La mobilità articolare nella corsa: cosce, anche, tronco , spalle, gambe ,caviglie e piedi

Cominciamo dalle basi.

La cadenza della corsa è divisa in tre fasi:

  • Appoggio del piede
  • Spinta del piede
  • In aria

Diverse parti dell’ estremità inferiore del corpo sono responsabili delle varie fasi.

Nella fase di appoggio del piede, la caviglia è il generatore di POTENZA, che fa lavorare il ginocchio al 150% e l’anca al 300 %(!!).

LA VOSTRA PICCOLA CAVIGLIA E’ RESPONSABILE AL 60% DELLA VOSTRA POTENZA TOTALE NELLA CORSA!! LO SAPEVATE?

Quando corriamo , carichiamo da 1 a 5 volte il peso del nostro corpo lungo la gamba fino al piede a più di 110 falcate al km.

L’articolazione tibiotarsica( l’osso superiore del piede) converte la forza verticale in forza longitudinale e la distribuisce su tutto il piede!

E’ una cosa meravigliosamente perfetta la macchina uomo!

Allo stesso modo le braccia e le spalle si muovono per aiutarvi a stare in equilibrio, a mantenere il ritmo e lo slancio in avanti.

I muscoli, i tendini, i legamenti sono obbligati a fare sempre lo stesso percorso.

L’allenamento della forza serve a mantenerci efficienti e in forma, specialmente quando siamo stanchi.

L’allenamento per la flessibilità serve a “fluire” con un passo agile e sciolto.

Un passo più lungo ci permette di arrivare al traguardo più in fretta, anche senza cambiare nulla del vostro allenamento.

Un consiglio: allenatevi in maniera intelligente ( con la supervisione di un professionista), mangiate bene , idratatevi bene prime e dopo ogni seduta  e mantenetevi flessibili.

E SOPRATTUTTO:::RI-PO-SA-TE

Non fermarti qui

Continua ad esplorare

Pliometria per correre più veloci

Pliometria Cos’è l’allenamento pliometrico e in che modo può avvantaggiarti? Oltre al classico strumento di allenamento di resistenza per migliorare la velocità di corsa  negli

Come eseguire un plank corretto

Il semplice Plank può rafforzare gli addominali per aiutare a creare una postura efficace ed equilibrata, ma è necessario farlo bene. Ecco come. L’esercizio della

mobilità,forza,equilibrio nella corsa

Obiettivi misurabili per la mobilità, la forza e l’equilibrio della corsa Autovalutazioni che ogni corridore dovrebbe essere in grado di superare. I corridori sono abili

i cANALI PODCAST DOVE ASCOLTARCI

ci trovi anche su

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi entrare a fare parte della famiglia di obiettivo running iscriviti alla newsletter in modo da accedere prima a promozioni e sconti

Questo sito usa Cookie di Analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio