La maratonina di Pistoia parla Africano

La Maratonina “Città di Pistoia” ha parlato ancora una volta africano e in particolare del Ruanda. Da questo paese arriva sia Sylvain Rukundo Ruanda (Team Landucci) che si è aggiudicato il successo finale e la gara maschile, completando i 21,096 chilometri in 1 ora 05’41”, che Claudette Mukasakindi, assoluta dominatrice della gara femminile terminata in 1 ora 19’45.

Sul podio maschile sono giunti anche altri due africani con piazza d’onore per David Tum (Team Landucci) e gradino più basso per Ezekiel Kiprotic Meli (Team Landucci) mentre il migliore “azzurro” è risultato al 5° posto Alessandro Donati (Panariagroup).

Tra le donne migliore il comportamento delle atlete tricolori visto che ad occupare gli altri due gradini del podio sono state Concetta Santini (Asd Life) e Simona Sardi (Asd Montemurlo Meucci).

Di seguito la classifica comlpeta

http://www.sms-sport.it/mainpage.php?Action=9500f8f743d9ce8beb889acc5eb9e06c&Item=4708&R=9285

Non fermarti qui

Continua ad esplorare

La respirazione nella corsa

Migliorare la respirazione nella corsa   Quali allenamenti di corsa migliorano la funzione respiratoria? Molti  pensano che respirando con il naso si corra più lentamente

Tre esercizi essenziali per il runner

Numerosi studi evidenziano che l’allenamento della forza migliora le prestazioni di corsa, in particolare l’economia di corsa. Nonostante lo sappiano, i corridori spesso evitano l’allenamento

Atlete ed Esigenze nutrizionali

In che modo le esigenze nutrizionali delle atlete differiscono da quelle degli uomini Per anni c’è stata una carenza di ricerca scientifica su ciò di

i cANALI PODCAST DOVE ASCOLTARCI

ci trovi anche su

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi entrare a fare parte della famiglia di obiettivo running iscriviti alla newsletter in modo da accedere prima a promozioni e sconti

Questo sito usa Cookie di Analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio