La corsa in salita

Mi capita spesso di sentire dire ” hai una bella massa muscolare, te vai forte in salita” oppure” io sono senza muscoli, le gare in salita non sono fatte per me”.

Sono affermazioni e  convinzioni(molto comuni) errate.

vediamo il perchè.

La dote di un buon podista “scalatore” riguarda  soprattutto la sua costituzione fisica, in riferimento  al rapporto peso /potenza.

Bisogna però far dei distinguo:

  • nelle salite con asfalto e con pendenze di poco rilievo, anche un atleta ben strutturato muscolarmente ( con una struttura non leggerissima ) può andare forte
  • nelle salite più impegnative e con terreno non regolare, il corridore dalla struttura più legger avrà molti vantaggi
  • nelle gare miste (salite e discese) ci sono delle sollecitazioni traumatiche dovute al forte impatto della struttura al suolo ad ogni appoggio
  • nelle gare con sola salita è più facile gestire le energie e tenere un passo uniforme

Come si affrontano le salite?

Mi riferisco a gare in cui ci sono tratti lunghi di salita da percorrere con pendenze elevate ed impegnative.

  • Una eccessiva ampiezza del passo è da sconsigliare
  • il baricentro deve rimanere ad una certa altezza
  • bisogna lavorare bene coi piedi (reattività) ma non usare troppa forza che risulterebbe troppo anti-economica

Per diventare dei buoni scalatori , oltre alla natura , ci dobbiamo allenare in direzione di forza -resistente , prediligendo percorsi di collina(lunghi collinari), alternati a sedute di forza esplosiva su pendenze molto impegnative(15-20%) per brevi tratti(30”-45”).

Ovviamente tutto va calibrato in base alla tipologia di gara che stiamo preparando, inserendo all’accorrenza sterrato, bosco etc etc.

Buone corse…

Alberto Biscardi

 

Non fermarti qui

Continua ad esplorare

Corsa e Cartilagini

No, la corsa non consuma la cartilagine. Rafforza le articolazioni. Una nuova analisi di numerosi studi fa luce su come, contrariamente alla credenza popolare, la

L’ultimo mese prima della maratona

Le maratone autunnali sono incombenti e decine di migliaia di corridori si stanno finalmente preparando a fare la fila per vedere cosa possono fare dopo

Sua maestà la proteina

La proteina Regola 1: Punta in alto Come corridore, probabilmente non hai bisogno di riempire tante proteine come Arnold Schwarzenegger durante il suo periodo di

i cANALI PODCAST DOVE ASCOLTARCI

ci trovi anche su

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi entrare a fare parte della famiglia di obiettivo running iscriviti alla newsletter in modo da accedere prima a promozioni e sconti

Questo sito usa Cookie di Analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio