Il VADEMECUM DEL RISCALDAMENTO

  • 10’-12’ DI PRE RISCALDAMENTO A SENSAZIONE MOLTO BLANDO CON ESERCIZI DI MOBILITA’ ARTICOLARE( OSCILLAZIONI LATERALI E FRONTALI DELLE GAMBE E CIRCUMDUZIONE DEL BACINO IN ENTRAMBI I SENSI)
  • RISCALDAMENTO VERO E PROPRIO: 10’ DI CORSA AL PROPRIO RITMO DELLA CORSA LENTA+ 5’ DI CORSA AD UN RITMO PROGRESSIVO + SERIE DI ALLUNGHI (DA 5 A 10 AL RITMO DELLA GARA OPPURE DELL’ALLENAMENTO CHE SI DEVE SOSTENERE CON RECUPERI DI PASSO LA DISTANZA)
  • SE ABBIAMO TEMPO, POSSIAMO INSERIRE UNA SERIE DI ESERCIZI DI TECNICA DI CORSA, QUALI GLI SKIP , LA CALCIATA DIETRO, I BALZELLI IN AVANZAMENTO ED A ZIG ZAG ETC

 

In questa maniera siete pronti e reattivi al momento dello sparo in gara od a affrontare il vostro allenamento di qualità.

Ricordatevi che migliore è il riscaldamento e migliore sarà la condizione di partenza del vostro corpo !!!

Non fermarti qui

Continua ad esplorare

Quanta acqua al giorno bisogna bere?

Quanta acqua al giorno bisogna bere? Quella della quantità di liquidi da ingerire è una questione piuttosto critica, perché se ne sentono di tutti i

Migliora la tua tecnica di corsa

La tecnica di corsa e l’efficienza sono direttamente correlate. Molto semplicemente, una scarsa tecnica di corsa si traduce in uno spreco di energia. Meno energia

Il giusto warm-up per i corridori

Il  giusto Warm-Up per i corridori Lo stretching statico non è sufficiente; usa questo riscaldamento dinamico per ravvivare il tuo corpo e avere una corsa

i cANALI PODCAST DOVE ASCOLTARCI

ci trovi anche su

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi entrare a fare parte della famiglia di obiettivo running iscriviti alla newsletter in modo da accedere prima a promozioni e sconti

Questo sito usa Cookie di Analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio