Il meccanismo Anaerobico Lattacido

Anche questo sistema energetico non utilizza ossigeno.
Senza addentrarmi troppo nei meccanismi chimici che regolano il processo, possiamo affermare che tramite la GLICOLISI*( processo dal quale, tramite la scissione di una molecola di glucosio si ricavano due molecole di piruvato), si arriva a questa reazione : 2ADP+2P+GLUCOSIO=2ATP+2H+ + 2PIRUVATO.

La Glicolisi ha la particolarità di poter avvenire sia in presenza di ossigeno, sia in assenza di esso, anche se nel secondo caso la produzione di energia è minore.
In questo caso, le 2 molecole di piruvato (di cui sopra) si trasformano in acido lattico mediante processo di fermentazione.
Nel caso di attività intensa, la glicolisi segue la via anaerobica; l’acido lattico prodotto non è uno scarto, bensì una forma di riserva da utilizzare poi nel momento in cui si ripresentano le condizioni aerobiche.
La presenza di acido lattico nei muscoli porta alle sensazioni di stanchezza, bruciore e ridotta contrazione muscolare.
Il processo della Glicolisi anaerobica ha una durata limitata di 1 o 2 minuti.

*La glicolisi sarà argomento a parte in uno dei prossimi appuntamenti

Alberto Biscardi


Non fermarti qui

Continua ad esplorare

piedi scalzi

Esercizi per i piedi

5 esercizi per i piedi per costruire le tue fondamenta Rafforza il core del piede con questi semplici esercizi per prevenire lesioni dai piedi ai fianchi. I muscoli dei piedi e della parte inferiore della gamba sono altrettanto importanti per la tua forma di corsa quanto

Bonking: il muro in maratona

Bonking durante la tua maratona? Ecco perché. Ecco i quattro principali motivi per cui le persone colpiscono il temuto muro nella maratona e come strategizzare

i cANALI PODCAST DOVE ASCOLTARCI

ci trovi anche su

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi entrare a fare parte della famiglia di obiettivo running iscriviti alla newsletter in modo da accedere prima a promozioni e sconti

Questo sito usa Cookie di Analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio