Il meccanismo Aerobico

In condizioni di riposo od in presenza di esercizio fisico moderato, il nostro organismo adopera per la produzione di energia(atp) il meccanismo aerobico, scindendo gli zuccheri e gli acidi grassi(ciclo di Krebs).
La miscela di acidi grassi e glucosio varia a seconda della durata e intensità di un esercizio.

Nella tabella sottostante sono riassunti in grafico, la percentuale(0-100 per cento in ordinata)) dei vari metabolismi energetici con l’aumentare del tempo di esercizio(espresso in minuti in ascissa-ogni tacca sono 15”).
Si nota che il sistema creatin fosfato(cp) abbia un ruolo importante nei primi secondi; poi tra i 15” ed i 50” subentra il meccanismo della glicolisi anaerobica, con produzione di lattato.
solo dopo 120” di esercizio, il metabolismo aerobico raggiunge la sua piena efficacia.

Il meccanismo anaerobico

Alberto Biscardi


Non fermarti qui

Continua ad esplorare

Allenare la salita…senza la salita!

Cosa fare se non si hanno a disposizione salite? Credo sia una domanda che molti trailer (ed amanti della corsa in montagna) si siano fatti.

Come andare forte in salita

Come allenarsi per andar forte in salita L’allenamento specifico gioca un ruolo fondamentale! Gli allenamenti da preferire sono: Le ripetute in salita (medie e lunghe) Il fartlek

FARTLEK in diagonale

Fartlek diagonali Dette anche semplicemente “diagonali”, solitamente viene effettuato su un campo da calcio (o prato con caratteristiche similari) seppur in condizioni decenti, preferibilmente con poca

i cANALI PODCAST DOVE ASCOLTARCI

ci trovi anche su

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi entrare a fare parte della famiglia di obiettivo running iscriviti alla newsletter in modo da accedere prima a promozioni e sconti