Esercizi su terreno instabile

Posizione ortostatica monopodalica, sguardo in avanti, prima piede destro e poi piede sinistro a terra; l'arto sollevato non tocca terra e forma un angolo di 90°. Esecuzione: 3x60'' per lato.

 

Posizione ortostatica monopodalica, sguardo in avanti, prima piede destro e poi piede sinistro a terra; l’arto sollevato non tocca terra e forma un angolo di 90°. Esecuzione: 3×60” per lato.


Esecuzione: 3x60'' per lato.
Esecuzione: 3×60” per lato.

Posizione ortostatica bipodalica su discosit, sguardo in avanti, braccia libere non a contatto con il corpo, mantenere la posizione. Esecuzione: 4x30''.
Posizione ortostatica bipodalica su discosit, sguardo in avanti, braccia libere non a contatto con il corpo, mantenere la posizione. Esecuzione: 4×30”.

Esecuzione: 4x30''.
Esecuzione: 4×30”.

Posizione divaricata sagittale con piedi su discosit, mani sulla spalla contro laterale. Mantenere la posizione. Esecuzione: 4x30'' per lato.
Posizione divaricata sagittale con piedi su discosit, mani sulla spalla contro laterale. Mantenere la posizione. Esecuzione: 4×30” per lato.

Esecuzione: 4x30'' per lato.
Esecuzione: 4×30” per lato.

Piegamenti sulle gambe con piedi posizionati su discosit, braccia non a contatto col corpo. Eseguire lentamente, fino a un angolo di 90°; mani su spalla contro laterale, occhi chiusi; l'esercizio può essere conseguito anche con gli occhi aperti, oppure con le mani libere senza contatto con il corpo. Esecuzione: 3x15''.
Piegamenti sulle gambe con piedi posizionati su discosit, braccia non a contatto col corpo. Eseguire lentamente, fino a un angolo di 90°; mani su spalla contro laterale, occhi chiusi; l’esercizio può essere conseguito anche con gli occhi aperti, oppure con le mani libere senza contatto con il corpo. Esecuzione: 3×15”.

 

 

Non fermarti qui

Continua ad esplorare

Quanta acqua al giorno bisogna bere?

Quanta acqua al giorno bisogna bere? Quella della quantità di liquidi da ingerire è una questione piuttosto critica, perché se ne sentono di tutti i

Migliora la tua tecnica di corsa

La tecnica di corsa e l’efficienza sono direttamente correlate. Molto semplicemente, una scarsa tecnica di corsa si traduce in uno spreco di energia. Meno energia

Il giusto warm-up per i corridori

Il  giusto Warm-Up per i corridori Lo stretching statico non è sufficiente; usa questo riscaldamento dinamico per ravvivare il tuo corpo e avere una corsa

i cANALI PODCAST DOVE ASCOLTARCI

ci trovi anche su

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi entrare a fare parte della famiglia di obiettivo running iscriviti alla newsletter in modo da accedere prima a promozioni e sconti

Questo sito usa Cookie di Analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio