crampi muscolari indotti dall’esercizio fisico

Sono poche le cose più frustanti per un atleta di un crampo muscolare.

I crampi ai muscoli scheletrici si possono verificare nel pieno di una gara, subito dopo di essa o durante la notte.

I crampi sono particolarmente frustanti anche per gli scienziati, perchè ancora non sono riusciti a determinare con esattezza le cause e neanche a stabilire una terapia od una possibile prevenzione.

I crampi muscolari associati all’attività fisica sono descritti come contrazioni dolorose, involontarie.

I crampi invece che si presentano la notte potrebbero anche non dipendere dall’attività fisica.

Le prime ricerche indicano che i crampi muscolari sono dovuti a disturbi del bilancio idrico ed elettrolitico associato ad un alto tasso di sudorazione.

Le ricerche più recenti invece indicano che sia un alto livello di affaticamento muscolare  che porta a livello neurale un mancato controllo sul fuso muscolare.

La cura prevede il riposo, lo stiramento passivo del muscolo o del gruppo muscolare interessato fin quando non si sarà attenuata l’attivazione muscolare.

La prevenzione :

  • essere ben condizionato in modo da ridurre la possibilità di affaticamento
  • esecuzione di stretching regolare dei muscoli maggiormente esposti ai crampi
  • mantenere il bilancio elettrolitico ed idrico e le scorte di carboidrati

Una giusta preparazione atletica ed una periodizzazione programmata delle sedute, coadiuvata da un allenatore, è un ottimo modo per prevenire i crampi…insieme ai consigli sopra esposti.

Alberto Biscardi

 

 

Non fermarti qui

Continua ad esplorare

MIGLIORA LA TUA FORZA CON GLI STEP-UP

Migliora la tua corsa con gli step-up Perché gli step-up ti rendono un corridore più potente, tecniche e suggerimenti su come eseguirli e due allenamenti

SQUAT CORRETTO

Come eseguire uno squat corretto 3 consigli per assicurarti di accovacciarti in sicurezza e indirizzare i muscoli giusti. Lo squat bilaterale è uno degli esercizi

I DEADLIFTS E LE SUE VARIANTI

Lo stacco-deadlift (DL) 1)chinati verso il basso. 2) Prendi un bilanciere carico. 3) Alzati. Questo è un DL nei termini più semplici. Il DL rafforza

i cANALI PODCAST DOVE ASCOLTARCI

ci trovi anche su

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi entrare a fare parte della famiglia di obiettivo running iscriviti alla newsletter in modo da accedere prima a promozioni e sconti

Questo sito usa Cookie di Analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Generalmente i servizi non rilasciano cookie a meno che l'utente non usi espressamente il servizio