Archivi categoria : nutrizione sportiva

Le domande più frequenti sull’integrazione in gara

LE DOMANDE PIU’ FREQUENTI In questo articolo riportiamo i dubbi e i quesiti che possono insorgere nell’affrontare, all’atto pratico, l'integrazione in gara. È NECESSARIO INTRODURRE PROTEINE O AMINOACIDI IN GARA? NO! In gare particolarmente lunghe, è stato visto che la quota energetica per sostenere lo sforzo coperta dagli aminoacidi (ottenuti per “disgregazione” delle proteine muscolari)…
Leggi

COSA METTERE “DENTRO LA BORRACCIA”

Abbiamo visto  come le fonti di carboidrati endogene ed esogene (glicogeno, glucosio ed altri zuccheri) siano fondamentali per sostenere la spesa energetica muscolare (cioè produrre ATP, vedi immagine sotto). Inoltre, il metabolismo degli acidi grassi viene particolarmente inibito in condizioni di carenza di glucosio/glicogeno. Nelle competizioni di durata risulta quindi fondamentale presentarsi alla partenza con quote deguate…
Leggi

QUANTA ACQUA BERE PER NON DISIDRATARSI

QUANTA ACQUA BERE PER NON DISIDRATARSI Gli effetti nocivi della disidratazione si esplicano prevalentemente con un aumento della condizione di fatica fino ad arrivare a conseguenze anche per la salute (come il colpo di calore); i segni ed i sintomi della disidratazione sono amplificati in climi caldi. Fortunatamente, l’organismoacclimatandosi è in grado di incrementare la propria…
Leggi

Idratazione ed integrazione negli sport di resistenza

In gare che superano una certa durata, un’adeguata idratazione comprendente una giusta quota di carboidrati (e in alcuni casi anche elettroliti), può aiutare a limitare gli effetti della fatica, soprattutto quando è ottimizzata la distribuzione dello sforzo. Ma oltre che distanza (o tempo) è necessario introdurre carboidrati e quali sono i prodotti migliori sul mercato?…
Leggi